martedì 1 settembre 2015

#1 Travel Is Always BeautyFull : Amsterdam

Forse non tutti sanno che il nome Amsterdam deriva da Amstel (il fiume che attraversa la città) e Dam (ovvero diga in olandese che è proprio ciò che è stato costruito per arginare il fiume). La piazza Dam, cuore della città nuova (Nieuwe Zijde), sorge proprio su questa diga e ne prende il nome.

Rijksmuseum


COMEARRIVARE
Da qualsiasi aeroporto voi partiate arriverete all'aeroporto olandese di Schipol .
Una volta atterrati non fatevi distrarre dai numerosi negozi (Starbucks, Victoria Secret, Hema, Rituals, The Body Shop..) e dalla modernità e confusione della Plaza da cui partono treni, taxi e bus.
Dirigetevi subito ad acquistare il biglietto del treno (5,10 euro) che vi porterà in città in 15/20 minuti.

COME SPOSTARSI
La prima cosa in assoluto che vi consiglio di fare è quella di dotarvi della I Amsterdam City Card (qui per info e prezzi) che vi tornerà utile per tutto il vostro soggiorno. E' una carta che potete acquistare direttamente ad Amsterdam (all'aeroporto Schipol o fuori dalla Centraal Station) oppure potete comprarla on line.
Se decidete di acquistarla on line potete farvela consegnare a casa (pagando le spese di spedizione) oppure ritirarla in uno dei punti dedicati una volta arrivati in città (vedi sopra).
Io l'ho acquistata on line ma, avendo organizzato il viaggio in pochi giorni, ho preferito ritirarla direttamente in aeroporto.
In ogni caso con la carta vi daranno una mappa della città con tutte le agevolazioni che avete comprese e una copia della rivista A-mag con tutti gli eventi in città.

La I Amsterdam City Card  vi consentirà, per la durata che decidete voi (24/48/72/96 ore) di:
- viaggiare su tutti i mezzi della città (metro, tram, bus)
- entrare in tutti i maggiori musei, chiese e varie attrazioni
- riduzione sul biglietto di ingresso di altri musei e attrazioni
- crociera di 1 ora sui canali 
- sconti del 25% in alcuni locali e ristoranti

Per me è stata veramente utilissima. Volendo vedere molte cose mi ha fatto risparmiare economicamente ma anche sul tempo perchè spesso per i possessori delle carte ci sono corsie preferenziali. 


LA CITTA'
Amsterdam conta 1703 ponti, 750 km di canali, moltissime case con la facciata storta, innumerevoli negozi che vendono formaggio e bulbi di tulipani ed è una città che si riesce a visitare bene anche in pochi giorni.
E' divisa in sei zone:
1. Città Vecchia (Oude Zijde)
2. Città Nuova (Nieuwe Zijde)
3. Quartiere dei musei
4. Cerchia dei canali Ovest
5. Cerchia dei canali Centrali
6. Cerchia dei canali Est

E' una città immersa in una nuvola di biciclette e birrerie (la Heineken, per esempio, nasce qui) in cui potete girare a piedi, con il tram, con la metro o con il bus. Potete, se volete, noleggiare la bicicletta (MacBike è il noleggio più diffuso) e godervi la città proprio come farebbe un olandese. Partite da ciò che preferite ma se decidete di visitare i musei considerate sempre le code all'ingresso. Per il resto girate e perdetevi tra i canali e le vie.

Prinsengracht

COSA VEDERE ASSOLUTAMENTE
Sarebbe più semplice dire cosa non vedere perchè la città si presta per essere visitata e scoperta in tutta la sua interezza. Vi racconto quello che io tornerei a vedere:

Artis Royal Zoo : sia che abbiate bambini o meno lo zoo di Amsterdam è veramente un posto rilassante in cui potete passare un pomeriggio. Potreste vedere il momento in cui i pinguini mangiano oppure trovarvi circondati da un gruppo di scimmie urlatrici.



Nemo Science Center : edificio della scienza e della tecnica opera dell'architetto italiano Renzo Piano.
E' un posto ideale per vedere la città dall'alto: potete prendere un caffè sulla terrazza panoramica e girare all'interno dell'edificio tra giochi e attività dedicate per lo più ai ragazzi (tutti impazzivano per le bolle di sapone giganti).
L'edificio, per i miei gusti è molto bello (più dal fuori che dal dentro) e ben inserito nel contesto. Il nome non ha nulla a che fare con Jules Verne: quando è stato inaugurato nel 1997 il nome era New Metropolis poi abbreviato in NEMO.

NEMO visto dalla barca

la città vista dalla terrazza panoramica

Vondel Park & la zona di Max Euplein : non è sicuramente uno dei parchi più belli ma è un punto verde della città molto rilassante ma anche molto vissuto. Ci sono angolini che meritano di essere fotografati. Usciti dal parco dirigetevi verso l'Holland Casinò e vi troverete in piazza Max Euplein, che prende il nome dal giocatore di scacchi (non a caso c'è un'enorme scacchiera disegnata per terra con cui giocare), una zona molto vivace e movimentata (Hard Rock Cafè, Wagamama..)



Van Gogh Museum : preparatevi ad almeno due ore di coda ma una visita in questo museo, che raccoglie la più grande collezione di dipinti e disegni del pittore olandese, è d'obbligo. A settembre 2015 aprirà il nuovo padiglione. Alla fine del giro concedetevi una fetta di torta nel ristorante del museo: ve la siete meritata.



Stedelijk Museum : il museo di arte moderna merita una visita più per l'edificio in sè che non per la collezione al suo interno. L'ampliamento del 2012 ad opera dello studio Benthem Crouwel Architects si accosta in maniera contemporanea e sincera all'edificio storico. La forma particolare gli ha conferito il nome di BathTube  (Vasca da bagno)

Stedelijk Museum

Canal Cruise : ho scelto la compagnia Gray Line che ci ha fatto fare un bellissimo giro su tutti canali. Durante il viaggio vengono raccontate, in diverse lingue, le cose che si incontrano. Ho scoperto moltissime curiosità che non sapevo e che non avrei potuto vedere spostandomi a piedi.
consiglio: sedetevi sempre guardando nella direzione del capitano perchè la vista è più immediata e non dovrete girarvi. La crociera dura un'oretta ed è veramente un must se andate ad Amsterdam (tanto più che se fate la I Amsterdam City Card è compresa).

Blauwburg visto dalla barca

Begijnhof : un quartiere delizioso e nascosto tra i negozi e il brusio della Kalverstraat (la via dello shopping). In questo quartiere abitava una confraternita di suore laiche. Oggi ospita donne single e proprio qui al n. 34 c'è la casa più antica di Amsterdam (Het Houten Huis) ancora con la facciata in legno.



CURIOSITA'
- Quasi tutte le case hanno, in facciata, una trave con una piccola carrucola. Questo perchè all'interno delle abitazioni le scale sono spesso strette o a chiocciola quindi per effettuare traslochi o lavori di ristrutturazione si carica tutto dall'esterno.
- Ad Amsterdam parlano correntemente anche l'inglese, sono estremamente gentili e disponibili. Io ho chiesto informazioni moltissime volte e mi hanno sempre aiutata.
- In città girano tutti in bicicletta, anche i bambini piccoli, ma state attenti perchè sono veramente spericolati!
- Il tempo è piuttosto variabile e fresco anche d'estate. Io ad Agosto ho girato con il piumino leggero.
- Il grande magazzino Bijenkorf (in piazza Dam) chiamato "l'Alveare" è il corrispettivo olandese di Harrods a Londra e delle Galerie La Fayette a Parigi. Al suo interno sono state girate alcune scene del film Love Actually di Richard Curtis.

DOVE ALLOGGIARE
Io ho cercato su Booking e ho trovato The Student Hotel Amsterdam City (qui al link diretto) in cui mi sono trovata benissimo. E' comodissimo come posizione sia rispetto al centro sia rispetto alla stazione. Si trova a 50 m dalla fermata della metropolitana Wibautstraat. Dalla fermata metro dell'Hotel in 4 fermate siete alla Centraal Station oppure potete prendere il tram e spostarvi dove volete. L'Hotel è nuovo ed ha uno stile molto moderno. Il personale è gentilissimo.


BIBLIOGRAFIA
1. City Book Amsterdam della Mondadori: è sicuramente una delle mie guide preferite perchè racconta molto bene e ha anche molte fotografie che aiutano nella ricerca dei posti da vedere.
2. Top 10 Amsterdam della Mondadori : una versione più concentrata della guida sopra e molto comoda da portare con voi durante le giornate.
3. 111 luoghi di Amsterdam che devi proprio scoprire di Thomas Fuch ed. Emons : un libro che vi consiglio di leggere (io l'ho preso in biblioteca) perchè racconta 111 posti della città con aneddoti particolari.

Se avete qualsiasi curiosità o ne volete sapere di più scrivetemi pure e vi risponderò con piacere!



Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...