giovedì 29 ottobre 2015

Manetti and Roberts_Crema viso antirughe + Salviettine Struccanti

Oggi vi parlo di due prodotti del marchio Manetti & Roberts e che fanno parte della linea 
all'Acqua alle Rose. Uso da sempre l'Acqua distillata alle Rose (ve ne parlavo qui) ed ero troppo curiosa di provare anche i nuovi prodotti usciti.

Questa linea è di facile reperimento (Esselunga, Acqua e Sapone, Tigotà ecc..) e spesso 
è venduta a prezzo scontato. Tento disperatamente di trovare anche l'acqua 
micellare ma sembra che non sia venduta in molti posti.


Il primo prodotto di cui vi parlo è la Crema Viso rassodante antirughe (50 ml 12,99 euro).
Tra le varianti disponibili questa è quella che mi sembrava più adatta a me.

E' contenuta all'interno di un barattolo ovale in vetro blu (piuttosto consistente).
E' un packaging molto semplice ma anche piuttosto lussuoso per il prezzo che ha.

Si tratta di un trattamento che, applicato mattina e sera con costanza, va ad attenuare le rughette e i segni del tempo (il 18% in meno secondo gli studi che hanno condotto).
Il merito di ciò è dell'Estratto di Rosa Damascena che tonifica il tessuto della pelle e rallenta la comparsa delle rughe. Il secondo componente è l'Acqua distillata di Rosa  che, oltre a dare la profumazione fresca e delicata, arricchisce i tessuti di acqua. Tra gli ingredienti c'è anche l'Olio di Argan con fattore anti-età e protettore dai radicali liberi.
La formulazione è al 95% di ingredienti di origine naturale.

La consistenza è cremosa e fresca. Si assorbe bene lasciando il giusto velo di idratazione.
Secondo me è ideale sia per la sera che per la mattina e mi è piaciuta anche come base per il make up.
Durante la giornata non fa lucidare la pelle e la mantiene sempre protetta. Per me è stato un prodotto molto valido in questo periodo di cambio di stagione: la mia pelle aveva bisogno di un po' più di idratazione ma senza essere appesantita. 


Il secondo prodotto è il kit di Salviettine struccanti (20pz 3,39 euro) contenute in un packaging di plastica caratterizzato dalla colorazione tipica della linea. Non utilizzo molto spesso le salviette struccanti ma queste, nelle emergenze, mi hanno piacevolmente stupito.

Sono, innanzitutto, molto morbide e questa è una delle cose più importanti essendo specifiche 
per il viso ma anche per occhi e labbra. Il tessuto è molto piacevole da sentire sulla pelle.
Sono imbevute di una sostanza con il 95% di ingredienti di origine naturale: Acqua distillata di Rose ed Estratti naturali di 3 rose che eliminano il trucco. Devo dirvi che il trucco basico viene rimosso bene con l'utilizzo anche di un'unica salvietta.
La formulazione non contiene alcool ed è quindi molto delicata ma efficace.


Sono entrambi due prodotti che ricomprerei volentieri.

martedì 27 ottobre 2015

Clarisonic Pedi_come si usa e cosa ne penso

Sto utilizzando il Clarisonic Pedi da fine Settembre e ve ne parlo solo ora perchè volevo 
testarlo e vedere gli effetti e i risultati.

COS'E' 
Si tratta di una spazzola che con movimenti sonici (non sono vibrazioni o rotazioni) va a massaggiare e levigare i piedi per renderli morbidi e curati. Non va utilizzato su altri parti del corpo. E' un strumento leggermente più grande (16 cm circa) del Clarisonic Mia2 per il viso ma è comunque maneggevole e pratico.
Nel kit, che io ho acquistato, trovate:
- Clarisonic Pedi con cavo di ricarica
- Testina Smoothing Disk per levigare
- Testina Buffing Brush Head per massaggiare 
- L'esfoliante Pedi Buff (177ml) 
- La crema Pedi Balm (100ml) 
- Il siero Pedi Boost (30ml) 
- libretto di istruzioni (che vi consiglio di leggere bene!)

cosa ne penso: è un kit che io ho trovato molto conveniente nel prezzo 
(qui per vedere il post in cui ve ne parlavo) ma ho riscontrato pregi e difetti.
E' pratico da usare ma vi dico già che ho avuto problemi sulla costanza di utilizzo. Non tutti i prodotti all'interno sono validi per me e a posteriori, se avessi potuto e saputo, avrei acquistato solo il Clarisonic con la testina levigante.


COME FUNZIONA
Prima del primo utilizzo il Clarisonic va lasciato in carica 24 ore.
Sul manico del dispositivo trovate una piccola spia luminosa che vi indicherà i livelli di carica : bianco quando è carico, giallo quando è a metà carica e rosso quando si sta scaricando. Quando insieme alla spia rossa si accende anche l'anello attorno ai pulsanti vuol dire che il dispositivo si sta per spegnere.
Il Clarisonic rimane carico per 18 minuti di utilizzo.
In dotazione c'è il cavo magnetico per ricaricarlo e dovete lasciarlo in carica fino a 
che la luce ritorna ad essere bianca.
Sul manico c'è il tasto (quello centrale) per accendere il Clarisonic e due tasti con le 
freccine per regolare l'intensità.

Una volta che siete pronti basterà applicare la testina che volete utilizzare premendo e ruotando in senso orario negli ingranaggi del Clarisonic. Per rimuoverla e cambiarla dovete premere e ruotare in senso antiorario.

cosa ne penso: i 18 minuti di carica sono molto pochi tenendo conto che un ciclo di utilizzo dura dai 2 minuti per piede. In sostanza il mio Clarisonic è sempre in carica.


LE TESTINE
Sul Clarisonic vanno utilizzate solo le testine originali che, durante l'utilizzo, vanno 
appoggiate alla pelle per funzionare correttamente: non dovete premere troppo.

Smoothing Disc : ha funzione levigante e va utilizzata sul piede asciutto, dove ne avete necessità, per rimuovere le parti secche. Quando passate il disco sui talloni, per esempio, vedete la polverina bianca (pelle secca) che scende e ciò sta a significare che il disco sta lavorando bene. Questa testina va utilizzata senza altri prodotti aggiuntivi.

Buffing Brush : è la testina/spazzola esfoliante che ha dimensioni maggiori rispetto allo Smoothing Disc e ha due tipi di setole: quelle fucsia più piccole e rigide e quelle arancioni più lunghe e più morbide. La spazzola va usata da umida con l'aiuto del Pedi Buff che è lo scrub in dotazione. 

cosa ne penso: la testina levigante è piuttosto valida anche se forse avrei preferito che fosse un po' più "aggressiva". La spazzola esfoliante non mi ha convinto perchè non l'ho trovata particolarmente efficace ma molto dura. Vi consiglio di applicare lo scrub che va ad intensificare il massaggio sui piedi e non direttamente sulla spazzola perchè altrimenti rimane tutto tre le setole ed è difficile da rimuovere.


CICLI DI UTILIZZO
Sulle istruzioni e per ottenere effettivi risultati vengono consigliati due cicli di utilizzo:

ogni giorno : utilizzare la spazzola Buffing Brush con il Pedi Buff per 2 minuti su ogni piede. Poi, una volta rimosso l'eccesso di scrub, si asciugano i piedi e si applica il Pedi Balm che è la crema in dotazione.

due volte a settimana : utilizzare Smoothing Disc su piedi asciutti per 1 minuto su ciascun piede.
Utilizzare Buffing Brush con Pedi Buff e quando avete asciugato i piedi, prima di applicare la crema Pedi Balm, va steso il siero riparatore Pedi Boost. Questo ciclo è più completo ed è qui che, secondo me, si vede la differenza.


TIMER
Il dispositivo è già impostato su cicli di due minuti. Il Clarisonic vibra e lampeggia dopo ogni minuto e dopo due minuti si spegne. Potete quindi regolarvi con i vari cicli, aumentare o diminuire la velocità o mettere in pausa premendo il tasto di accensione.

cosa ne penso: ho seguito questi cicli per le prime settimane ma poi ho valutato quello che era meglio per me decidendo un mio programma personalizzato. So che questo potrebbe "compromettere" l'efficacia che si avrebbe seguendo scrupolosamente le istruzioni però alcune volte preferisco effettuare il ciclo completo solo una volta la settimana ecc.. secondo me dipende anche dalla situazione della pelle: se è particolarmente secca o meno.


PRODOTTI IN DOTAZIONE
Come vi dicevo, nel kit trovate 3 prodotti che vanno ad intensificare e completare l'utilizzo 
e l'efficacia del Calrisonic:

Pedi Buff : è un'esfoliante (177ml) non eccessivamente strong che va applicato sui piedi e massaggiato prima di passare Buffing Brush. Secondo me contribuisce al massaggio anche se non mi ha dato grandissimi risultati. Ha una profumazione mentolata abbastanza piacevole.

Pedi Balm : è la crema (100ml) che ammorbidisce la pelle e che va applicata abbondantemente sui piedi dopo ogni ciclo. E' un prodotto che ho trovato piuttosto blando e poco interessante anche dal punto di vista della profumazione.

Pedi Boost : è il siero (30ml) riparatore e rigeneratore della pelle che va applicato dopo i cicli completi. Ha una consistenza strana quasi gelatinosa e una profumazione alcolica.

cosa ne penso: questi tre prodotti non li riacquisterei più e comunque una volta finiti (dopo un mese sono quasi a metà) mi orienterò su altro. Mentre con le testine siete vincolati all'utilizzo di prodotti originali per queste creme/trattamenti potete scegliere ciò che preferite. 


CONCLUSIONE
Non sono soddisfatta al 100%. Mentre per la spazzola viso ho più costanza e vedo effettivi risultati, in questo caso mi sono accorta di essere più pigra e di non vedere nulla di stravolgente. Come vi ho detto io mi sono trovata bene con la spazzola levigante mentre il resto non mi ha convinto tanto da consigliarvelo.

Cosa ne pensate? Spero di essere stata chiara ma, come sempre, se avete qualche curiosità/dubbio/domanda scrivetemi!

giovedì 22 ottobre 2015

Aussie_3 Minute Miracle Reconstructor Deep Conditioner

"There's more to life than hair but it's a good place to start"
The Aussie Philosophy

Nell'ultimo post vi ho parlato di un prodotto del brand Aussie (qui) che proprio non mi è piaciuto.
Oggi vi parlo dello stesso brand ma di un prodotto che ho rivalutato nel corso di questi mesi e sto trovando piuttosto soddisfacente. 
Il prodotto in questione è 3 Minute Miracle Reconstructor Deep Conditioner (250ml) che ho cominciato ad usare verso fine estate e che sto finendo adesso. Mi è stato molto utile in questo periodo di passaggio da una stagione all'altra quando i capelli si indeboliscono molto.
E', infatti, un balsamo che agisce per ristrutturare i capelli secchi e danneggiati in soli 3 minuti.


Partiamo dal packaging che all'inizio non mi convinceva: il tubo ha una valvola sul fondo da cui fuoriesce il balsamo. Questa valvola regola bene la fuoriuscita quando premete il flacone ma pensavo che non fosse molto pratico da mettere nel beauty. Ho fatto diverse prove e, se non premete, il prodotto da solo non esce. Volendo si può ruotare il tappo grande se preferite prelevare il balsamo in altro modo.


La formulazione contiene Estratto di menta Australiana che ammorbidisce i capelli secchi
 (sia punte che radici) e li rende più luminosi. 
" ..il balsamo di menta è così miracoloso che viene chiamato The elixir of Life.."
Purtroppo, però, la profumazione non è certamente quella della menta ma, a mio parere, 
è molto finta e artificiale.

Questo balsamo va applicato sui capelli umidi e lasciato agire da 1 a 3 minuti. 
Va risciacquato con acqua tiepida. Io in genere lo applico prima di lavare i capelli così ho tempo di lasciarlo agire almeno 3 minuti ma spesso lo lascio anche 10-15 minuti.
Dopo le prime applicazioni non vedevo nulla di particolare ma dopo un po' di tempo ho notato che le mie punte cominciano ad essere più morbide sia visivamente sia toccando i capelli stessi.
Purtroppo in questo periodo sto perdendo molti capelli dato il cambio di stagione quindi non mi sento di dire che si siano rinforzati ma posso confermare che sono più morbidi e luminosi.

martedì 20 ottobre 2015

Aussie_Miracle Dry Shampoo

Sono sempre alla ricerca di uno shampoo secco che "aiuti" i miei capelli in quei giorni in cui proprio non ne vogliono sapere e sono un po' disastrati. Magari non ho tempo di lavarli e cerco un prodotto rapido che dia una parvenza di ordine e pulizia.
Il prodotto che sto usando da quest'estate è il Miracle Dry Shampoo di Aussie che mi è stato regalato nel formato da 180ml.
All'inizio ero molto curiosa e impaziente di provarlo perchè è indicato per i capelli fini che hanno bisogno di un po' di volume : i miei dopo un paio di giorni dal lavaggio tendono ad appiattirsi.


La formula contiene Estratto di semi di Jojoba australiano e dovrebbe avere la caratteristica 
di dare immediato volume ai capelli rinfrescando le radici. 
Va agitato bene prima dell'applicazione e poi spruzzato a una distanza di 30 cm dalle radici. 
Si procede massaggiando e spazzolando i capelli.
Vi dico già che è un prodotto che non mi è piaciuto già dalla prima applicazione e forse non ho capito come usarlo al meglio perchè sui miei capelli dà un pessimo risultato.


La prima cosa che non mi è piaciuta è la profumazione che è fortissima 
(a tratti l'alcool presente si sente proprio tanto) e soprattutto 
molto persistente e invasiva tanto che va a superare il profumo che indossate.
La seconda cosa che non mi è piaciuta e che poi che è la cosa fondamentale per un prodotto del genere, è l'effetto che ha sui capelli. Durante il massaggio per far agire il prodotto i capelli diventano pesanti, appiccicosi e perdono morbidezza. Quindi l'effetto volume c'è perchè i capelli diventano talmente corposi che prendono la posizione che gli date. 
L'effetto, però, visivo e tattile è di capello secco e sporco..
Spesso ho notato residui di polverina bianca ma probabilmente non ho massaggiato bene io il prodotto. Gli ho dato e gli sto dando tutte le possibilità ma quello che per me è certo è il fatto che non va a "pulire" il capello e non ne dà neanche l'aspetto che forse uno shampoo secco dovrebbe dare.
L'unica cosa che mi è piaciuta è l'erogatore che dà un getto molto uniforme.


giovedì 15 ottobre 2015

Mac_Brush Cleanser

Il Brush Cleanser di Mac è un prodotto con cui mi trovo molto bene e 
che compro e ricompro da anni. Di questa categoria l'unico che avevo provato era quello di 
Elf che a confronto è come acqua e, infatti, non mi era piaciuto. Trovo che, come detergente per pulire i pennelli, abbia un buon rapporto qualità prezzo (12,2 euro per 235ml) e dura per tantissimo tempo. 


E' un prodotto che nasce per detergere e disinfettare (contiene alcool) i pennelli.
Io lo uso quotidianamente soprattutto per i pennelli che vengono a contatto con le parti 
più delicate del viso e che non mi piace lasciare sporchi a lungo. 
Ne applico una piccola quantità su una velina e poi ruoto le setole 
del pennello sulla velina stessa così da rimuovere il make up depositato. Chiaramente a seconda di quanto è sporco il pennello dovrete fare questo procedimento più volte.  Non mi fa impazzire l'erogatore perchè fa uscire più prodotto nel necessario ma il liquido in sè è molto valido.

Le setole si asciugano molto in fretta e il pennello è quasi subito pronto per essere riutilizzato.
Non rilascia nessun profumo/odore sul pennello.

E' adatto sia per pennelli con setole naturali sia per pennelli con setole sintetiche.
Almeno uno volta ogni due settimane effettuo una pulizia completa dei pennelli con uno shampoo delicato che è sicuramente il modo migliore per pulirli a fondo.


Da poco è uscito il deep cleansing gel della Real Techniques che mi incuriosisce molto e che mi piacerebbe provare ma questo rimane di sicuro un prodotto comodo e molto efficace.

Voi che prodotti utilizzate per pulire i pennelli?


martedì 13 ottobre 2015

Yves Rocher_Struccante occhi Pur Bleuet

Ultimamente le acque micellari che ho testato, pur essendo specifiche, non le ho trovate complete e adatte anche per essere utilizzate sugli occhi. Così ho deciso di provare lo struccante occhi Pur Bleuet di Yves Rocher che ho trovato in promozione a 3,95 euro (invece che 4,95 euro)
 per 125 ml di prodotto.


E' uno struccante bifasico con acqua di Fiordaliso di agricoltura biologica che va a 
eliminare in maniera veloce il trucco (anche waterproof) dagli occhi.


Va agitato molto bene in modo che la componente acquosa si mescoli con la componente oleosa e blu.
Si versa su un dischetto di cotone e si rimuove il make up. Non è necessario esagerare con la quantità perchè è molto efficace anche con poco liquido. 
L'erogatore mi è molto piaciuto perchè regola bene la fuoriuscita.

La prima volta che l'ho utilizzato, vi confesso che, non mi aveva convinto: mi sembrava una consistenza vischiosa e unta. Con il tempo, però, mi sono accorta che oltre a rimuovere molto bene il make up senza bisogno di insistere e sfregare, lascia il contorno occhi idratato e non brucia assolutamente. 
Non ho mai sentito l'esigenza di risciacquare dopo l'applicazione perchè in realtà 
il prodotto di asciuga subito.
Mi sta piacendo molto e potrei riacquistarlo.

L'avete mai utilizzato?


giovedì 8 ottobre 2015

Haul Feelunique.com and Fleur de Force

Ho fatto un piccolo acquisto sul sito feelunique.com quando ho saputo che sarebbe stato rivenditore ufficiale della nuova linea di make up della famosa Fleur de Force.
Sapete già che è una delle mie youtubers preferite quindi non potevo non provare qualcosa.

Ho scoperto che questo sito rivende molti brands famosi, ci sono spesso offerte molto vantaggiose e le spese di spedizione sono gratuite per l'Italia spendendo un minimo di 10 sterline (fattibile!). Il pacchetto arriva con la Royal Mail nel giro di 5-10 giorni lavorativi. Nel mio caso ci ha messo 5 giorni ed è arrivato intero e ben imballato pur non essendoci di mezzo il corriere.


Ho voluto provare 2 dei 6 Lipgloss che sono usciti in collezione. Non sapendo quale scegliere perchè sono veramente tutti bellissimi ho optato per i preferiti di Fleur: una versione nude e portabile tutti i giorni e una versione più accesa per le occasioni speciali.


Nello specifico ho scelto la colorazione n. 020 Written in the Stars che indosso tutti i giorni perchè è un colore nude bellissimo e la n. 050 Starry Starry Night che è un fucsia piuttosto acceso (mi dispiace che le foto non gli rendano giustizia!)

Curiosità: tutti i gloss ma anche le palette occhi in gamma hanno nomi che richiamano le stelle perchè lei le ama molto. Quindi troverete Little Star, Starlight, Lucky Star, Seeing Stars ecc.


I gloss sono accomunati dalla profumazione vanigliata, da un applicatore in spugna morbido 
e da un packaging molto semplice da cui si vede la colorazione che avete scelto.
Sono luminosi ma non sono appiccicosi, non spariscono dopo due minuti 
e non lasciano residui strani sulle labbra. Inoltre la formulazione non contiene parabeni.
Sono molto confortevoli nella stesura ma anche nelle ore successive.
Ciascun gloss contiene 9,5 ml di prodotto e costa 9,72 euro.

con l'acquisto dei gloss mi hanno regalato lo specchietto da borsetta!

Nel mio ordine ho aggiunto anche un paio di ciglia finte che Fleur de Force ha creato insieme al brand Eylure (famoso proprio per le ciglia finte). Non avendo mai provato un paio di ciglia finte in vita mia ho scelto la versione Fleur Loves che oltre ad essere la sua preferita mi sembra un giusto compromesso tra naturalezza e volume.


Sono ciglia che possono essere riutilizzate e che contengono all'interno anche la colla per l'applicazione. Se vi può interessare sapere come mi sono trovata, come si applicano e il risultato che hanno fatemi sapere che scrivo un post dedicato e più specifico.
Il prezzo del kit è di 7,30 euro.




lunedì 5 ottobre 2015

#4 Monday Post: La grafica per l'aperitivo

Se siete amanti della grafica, dell'aperitivo e del vintage la mostra di cui vi sto per parlare vi piacerà moltissimo. Sabato sono stata all'inaugurazione di un'esposizione al Max Museo di Chiasso (siamo in Svizzera al confine con l'Italia) che ha aperto ufficialmente domenica 04.10.2015 fino al 10.01.2016.
La mostra ripercorre gli anni che vanno da fine '800 a metà del'900 e che raccontano la storia della cartellonistica pubblicitaria di case storiche come Campari, Fernet Branca, Strega, Cynar, Zucca..ma non solo perchè tra le sale del museo troverete anche mobili e oggettistica: dai bicchieri, agli erogatori, ai vassoi, dai menù ai calendari, dai sottobicchieri ai porta ghiaccio.  

E' stata scelta Chiasso come città per questa esposizione perchè è proprio qui che nascono le sedi di molte case di aperitivi dopo che una legge di fine '800 obbligava la produzione in Svizzera prima della diffusione dei prodotti in Europa o sul territorio stesso.


Grazie ai collezionisti e a gallerie private è stato possibile raccogliere 350 pezzi secondo me bellissimi e molto comunicativi come la pubblicità di quegli anni sapeva essere.

Il momento dell'aperitivo è un momento della giornata che attira, che invita e tutti i manifesti raccontano proprio come negli anni questo rito di aggregazione si sia diffuso sempre di più e con caratteristiche diverse. La comunicazione che i manifesti vogliono dare è fortissima e studiata fin nei minimi dettagli, dalla scelta dei colori alle immagini raffigurate.


I manifesti sono eleganti, sfacciati, accattivanti e di certo non lasciano indifferenti.



Vi consiglio di andare a vedere il sito della mostra perchè durante il periodo verranno organizzate anche visite guidate, laboratori per i bambini ed eventi in parallelo.


max museo
via Dante Alighieri 6
CH- 6830 Chiasso
info@maxmuseo.ch
www.centroculturalechiasso.ch

ingresso a pagamento

fino al 31 ottobre 2015
mar-dom 10/13-14/18
lun chiuso

dal 1 novembre 2015
mar-dom 10/12-15/18
lun chiuso

Finito questo periodo di esposizione la mostra si trasferirà al Museo del Vetro di Murano
da sabato 12.03.2016 fino a domenica 28.05.2016



domenica 4 ottobre 2015

L'Occitane + Grazia = Trousse Bellezza e Karité

Sfogliando il numero di Grazia di questa settimana ho visto che anche quest'anno, dalla collaborazione con il brand L'Occitane, è nata una trousse molto carina con 5 prodotti dal 
packaging molto accattivante opera dell'illustratrice Soledad Bravi.

La trousse Bellezza e Karitè, del valore di 18 euro, si compone di una pochette leggera e impermeabile comodissima da riutilizzare e da tenere in borsa e al cui interno trovate i best seller del marchio: 
la crema mani (10ml) e il lipbalm (4ml) al burro di karité.
Di ciascun prodotto trovate la versione classica e la versione alla rosa.
In più c'è anche un pacchettino con 4 limette per le unghie (che in borsa non bastano mai!)
E' stato amore a prima vista!


Per averla vi basterà andare in un negozio L'Occitane con la pagina della rivista Grazia su cui c'è la pubblicità e con un acquisto di almeno 15 euro ve la regalano. Se non avete una boutique L'Occitane vicino a voi potete acquistarla on line (con un ordine di minimo 15 euro) inserendo il codice GRAZIA2015.

Io ve la consiglio perchè:
- i prodotti al karité sono veramente ottimi
- il packaging è una meraviglia
- da tenere in borsetta sono comodissimi


giovedì 1 ottobre 2015

Essie_Mademoiselle

Lo smalto Mademoiselle (13,5ml) di Essie è un passepartout! 
E' il classico smalto da tutti i giorni e adatto alle cerimonie: così delicato da passare 
inosservato ma così lucente dà dare eleganza e ordine alla manicure.
E' leggermente rosato, lattiginoso e poco coprente. 
Uniforma il colore dell'unghia rimanendo leggero e discreto.
L'ho usato molto spesso in questo periodo perchè si stende in un attimo 
(con i pennelli larghi di Essie è sempre un piacere stendere lo smalto) e dura a lungo.
Bellissimo con le mani abbronzate ma adatto a tutte le stagioni.

In ne stendo due passate e comunque non risulta coprente neanche con una terza passata.
Sinceramente, in questo caso, mi va bene così perchè è proprio l'effetto che voglio ottenere.


Quale smalto nude preferite?

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...